“Kairos”, vivere il tempo propizio.
Andrea Casavola

“Sono sempre stata attratta dall’architettura: questa sarebbe stata la mia scelta di vita, se non avessi fatto l’avvocato”.
Anna Mazzoncini

Abbiamo costruito un metodo unico nella consulenza legale. Ogni nostra strategia è il frutto di un lavoro di team che trae la sua forza dalla totale condivisione con il cliente. Siamo persone attente, disponibili e competenti.

“…può accadere di dare un consiglio a mio figlio su come impostare una tesina scolastica e scoprirmi a trasmettergli, più che mere nozioni, il mio metodo di lavoro”.
Roberto Ferraresi

“Non attendere che la vita accada, agisci.”
Giorgio Lezzi

“Se non avessi fatto questo lavoro, sarei stato un biologo marino, specializzato nello studio degli squali. Quindi forse meglio così… da una posizione di sicurezza relativa!”
Enrico Attili

“…lì dove ci si aspetta solo l’ipotesi A o B, valutare anche un’eventuale e solitamente inaspettata (ma sorprendente) soluzione C”.
Marta Zilianti

“Il diventare padre mi ha aiutato a cambiare il rapporto con le scadenze di lavoro: continuo a rispettarle, certo, ma vivendole con meno ansia, mantenendo sempre la necessaria serenità”.
Edoardo Cazzato

“La grande dignità dei miei genitori mi ha aiutato a capire l’importanza di valorizzare i propri talenti.”
Fabio Baglivo

“…dico sempre ‘io faccio l’avvocato’ e non ‘io sono avvocato’, perché considero questa solo una componente del mio essere uomo”.
Sergio Grillo

“Tendiamo a ricercare non soltanto una soluzione, ma anche il modo migliore per arrivarci”.
Jacopo Polinari

“Se dai sempre il massimo, a prescindere dai condizionamenti esterni, l’occasione giusta arriva.”
Enrico Spagnolello

“Da ragazzino facevo l’attore di musical. Per questo forse ho conservato anche un po’ di anima artistica”.
Angelo Maria Quintieri

“Mettersi in gioco, sempre.”
Luca Baccaro

Leggi il Blog

“…si tratta della capacità di trovare la migliore soluzione per il cliente, anche quando una soluzione sembra non esserci”.
Luigi Mazzoncini

“…entrare in aula per un contenzioso, come si può immaginare, trasmette un altro tipo di adrenalina rispetto allo scrivere un atto nella tranquillità del proprio studio”.
Giorgio Mazzone

“…in quanto donna, ritengo prioritario consolidare la mia dimensione professionale, così da arrivare con maggiore sicurezza e indipendenza al momento in cui vorrò creare una famiglia”.
Francesca Bianconcini

“Mio padre mi ha insegnato l’ansia dell’attesa, la gioia della vittoria, la delusione della sconfitta: era avvocato”.
Antonio Catricalà

“Mio padre si chiedeva a cosa servisse l’inglese nella carriera di un avvocato”.
Roberto Nigro

“La soddisfazione, per me, è sempre personale e professionale insieme: se l’uomo Emanuele è contento, anche il professionista lo è, e viceversa”.
Emanuele Veronesi

“Nel futuro prossimo vedo uno Studio nazionale, multi-practice, in grado di collegare tra loro più discipline, sempre al massimo livello, grazie a persone che sanno stare e lavorare bene insieme.”
Damiano Lipani

“Se proprio devo sbagliare, preferisco farlo con la mia testa.”
Alessio Antonelli

“…cinema, teatro, arte, musica, letteratura e viaggi, indispensabili anche per arricchire la mia visione del diritto”.
Giuseppe Fabrizio Maiellaro

“Vivo la professione senza riserve, aderendo ad ogni questione come fosse mia e la più importante mai trattata”.
Francesca Sbrana

Contatta il team

Stiamo costruendo un nuovo e-zine dedicato ai temi caldi del diritto.